Rio Parasacco

Cai Cengio Sottosezione Savona "E. Billia"

Il progetto Rio Parasacco è stato realizzato a cura della nostra sottosezione in collaborazione con: Comunità Montana Alta Valle Bormida, Comunità Montana Langa delle Valli, Comune di Saliceto, Comune di Cengio.
L’inaugurazione è avvenuta il 22 Marzo 2009. Fanno parte di questo progetto tre sentieri: “Una montagna di amici”, “Don Tarcisio Bertola” e “Senza Confini”.

Testo di esempio

 

Sentiero 001 - "Una montagna di amici"

Si sviluppa su un anello di km. 13 percorribile in un tempo di 5 ore circa.
Il percorso segue il sentiero “Bormida Natura 7” fino alla località Monte Cerchio, per proseguire lungo un’ampia carrareccia fino alla località Bric Baraccone che coincide con il punto più alto del percorso (m 765 slm) per poi ridiscendere lungo il sentiero Valle Bormida fino alla località Madonna della Neve, dove peraltro si può reperire acqua potabile.
Proseguendo poi su dolci pendii si raggiunge la località “Pilone”, da qui, con una ripida discesa si ritorna al punto di partenza.

Sentiero 002 - "Don Tarcisio Bertola"

Il secondo anello è lungo circa 8 km percorribile in un tempo medio di 3 ore circa. Il percorso ricalca il precedente fino alla località “Croce di Marazzino” per poi svoltare verso Sud fino a “Case Prae”. Da qui in leggera salita si raggiunge il “Bric Ribera”, punto di intersezione con l’itinerario 001. Dopo alcune centinaia di metri si punta decisamente a sinistra fino a raggiungere località “Case Suria”. Da qui in breve si ritorna sul sentiero principale del Rio Parasacco per raggiungere nuovamente il parcheggio di partenza.

Sentiero 003 - "Senza confini"

L’ultimo dei tre sentieri copre una distanza di circa km 6, percorribili in un tempo di 2.15 ore circa. Lasciato il parcheggio di partenza dopo circa 15 minuti si guarda il Rio Parasacco ed in circa mezz’ora si raggiunge la località “Pilone”. Arrivati al primo bivio, si svolta a sinistra ed in breve si arriva alla località “Madonna della Neve”. Attraversato l’abitato si segue per un breve tratto la strada asfaltata che porta alla località “Case Gatti” e da qui si abbandona il sentiero principale per ridiscendere dopo vari tornanti al sentiero principale di Rio Parasacco, da qui si raggiunge il parcheggio in 30 minuti.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all’utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Leggi di più